la-fattoria-di-vaira

Un finesettimana da Wwoofer

Ho passato mesi di silenzio su questo blog. Ho viaggiato un po’, lavorato tanto, scritto poco e mangiato troppo.

Avevo bisogno di chiarirmi le idee.

Mentre stavo cercando di riportare un po’ di equilibrio nelle priorità di questa vita da freelance (più che libera mi sta facendo diventare una obbligata professionista), ho avuto la fortuna di realizzare parte di un sogno che stavo inseguendo da un po’.

Tutto è iniziato qualche mese fa, durante Fa la Cosa Giusta, quando ho partecipato con una ricetta al concorso organizzato dalla adrenalinica Lisa Casali per Una ricetta sostenibile per Fà la cosa giusta.
In gara c’erano fior fiore di ricette e piatti deliziosi, ma il fato benevolo ha voluto che fossi proprio io a vincere il primo premio!

Oltre all’emozione di vincere, sono rimasta a bocca aperta quando mi hanno comunicato il premio: l’iniziativa era in collaborazione con Valore Alimentare e prevedeva un weekend a  La Fattoria di Vaira, azienda agricola biodinamiche nel cuore del Molise.

Sono capitolata.

La suddetta La Fattoria di Vaira fa parte di WWOOF (World Wide Opportunities on Organic Farms), ovvero un’associazione che mette in contatto giovani volonterosi che vogliono vivere l’esperienza diretta in una fattoria, con un nutrito elenco di Aziende Agricole sparse in tutto il mondo.

Lo scopo? In cambio di ore di lavoro e voglia di fare, viene offerto vitto e alloggio in queste fattorie,  un’opportunità per viaggiare e scoprire un nuovo mondo ed uno stile di vita biologico e biodinamico.

Erano anni che volevo provare questa esperienza e finalmente, grazie a Lisa Casali, ho avuto questa possibilità: una weekend da Wwofer !!


Oltre 500 ettari di armoniosa biodiversità: non solo vigneti, oliveti e orti immensi, ma soprattutto gli animali che sono i protagonisti della vita quotidiana della fattoria.
La Fattoria di Vaira dal 2007 ha iniziato questa avventura seguendo i principi dell’agricoltura biodinamica. Negli anni hanno aderito al progetto sempre più numerose realtà rappresentative di tutti gli anelli della filiera (dal produttore, al distributore, al negoziante).
La Fattoria Di Vaira quindi rappresenta un’esperienza in cui tutto il “mondo bio” può riconoscersi, ed è aperta a nuovi soci che possono diventarne parte nel rispetto dei suoi principi ispiratori.

Appena siamo arrivati, ci siamo subito innamorati di questa azienda agricola molisana a due passi dal mare.

I 3 giorni abbiamo tentato di girare in lungo e in largo questa immensa fattoria:  abbiamo inforcato le bici, inseguendo i trattori, tuffandoci nelle distese di grano, ci siamo invaghiti delle mucche, abbiamo tentato la via del caseificio, ma soprattutto.. abbiamo scoperto e provato un nuovo modo di vivere nella natura.

Un fine settimana però passa davvero in fretta. L’estate è il periodo perfetto per diventare un WWOOFer ed io non vedo l’ora di avere delle settimane libere per poter vivere al 100% questa opportunità.

Chi viene con me??