un-veloce-tiramisu

Il rimedio istantaneo ad un letargico e piovoso cambio di stagione…

Diciamo pure che tendo sempre a prendela con calma.
Ammettiamo in tranquillità che il-cambio-di-stagione è la scusa ufficiale per ogni sintomo di disagio.
Non dubitiamo della genetica metereopaticità che mi contraddistingue.

Ma oggi ho davvero bisogno di un qualcosa che mi riporti sulla retta via. Dunque, cosa meglio di un portentoso tiramisù? La ricetta negli anni è stata piegata alle mie generose e soggettive dosi quotidiane zuccherine, fino ad arrivare ad un vero e proprio concentrato energetico.

Tiramisù Veloce

x8 porzioni

  • mascarpone 300gr
  • uova 2 (tuorlo e albume separati)
  • zucchero 3 cucchiai
  • brandy 3 cucchiai*
  • caffé ristretto 1 tazzina
  • savoiardi 8 spezzettati
  • gocce cioccolato 50gr
  • cacao 2 cucchiai
  • mirtilli rossi canditi 2 cucchiai
  • bicchierini 8

Sbattere il mascarpone con i tuorli fino ad ottenere una crema liscia. In un’altra ciotola montare gli albumi a neve: quando sono fermi aggiungere lo zucchero continuando a montare. Incorporare gli albumi alla crema di mascarpone. In una pirofila mescolare brandy e caffé, inzuppare i savoiardi rotti a metà e distribuirli sul fondo dei bicchierini. Dopo versare 3 cucchiai di creama per bicchiere, spolverizzare con il cacao, gocce di cioccolato e mirtilli rossi canditi.
Mangiare subito.

*per i non alcolisti basta un cucchiaio

Quindi riassumento… è un attimo.

Conscia di essere vittima del peccato di gola per antonomasia, mi godo questa bomba di zucchero e caffeina mentre guardo la pioggia che cade. Sono al primo bicchiere… se dovesse continaure a piovere per tutta la settimana, sono fiduciosa: conserverò in frigo altri 7 bicchierini . :)