Dopo aver tediato amici parenti e amanti con tutti i miei esperimenti sui muffin, mi sembra giunto il momento di fare una prima SINOSSI della mia produzione.

Su ISTOCK ho solo iniziato a raccogliere in un LightBox le mie immagini di muffin…. sarà un lungo lavoro. Il progetto è molto più ampio, in realtà sono ben lontana dal proporre un muffin al giorno.

Ma intanto proviamo a fare questo ragguaglino di vecchi post e nuove ricette.


Partiamo tosto con i classici, i miei preferiti.

Piccoli e sfiziosi.

MiniMuffin

  • uova intere 2
  • zucchero 200g
  • farina 00 400g
  • burro 125g
  • bustina di lievito 1
  • cioccolato fondente 100g
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di cannella

Disporre farina, lievito, sale e zucchero a fontana. Al centro mettere uova, burro, cannella e sale. Lavorare gli ingredienti, fino a formare un panetto. Avvolgere il panetto nella pellicola e farlo riposare in frigo per almeno mezz’ora. Riempire per metà i pirottini con l’impasto ottenuto e coprire con scaglie di cioccolato. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 20 min. c.a.

Questa è una variante con la granella di zucchero. Sicuramente più leggera, ma forse meno fiera del tripudio di scaglie di cioccolato.

Nel Periodo Rosa ho sotituito al cioccolato e alla cannella la granella di nocciola, ed ho scoperto la glassa. Delirio dei sensi!

La ricetta è praticamente identica, ho solo aggiunto la granella di nocciola nell’impasto e nella decorazione.

Periodo Rosa

  • uova intere 2
  • zucchero 200g
  • farina 00 400g
  • burro 125g
  • bustina di lievito 1
  • granella di nocciola 100g
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo (per la glassa) 100g

Scoperta la glassa (ottimo rimedio naturale per sbalzi d’umore) si pone l’annosa questione:

COME FARE LA GLASSA

Il trucco è provare, provare e riprovare. Le quantità sono indicative, ognuno sa che densità vuole raggiungere per lasciare a bocca aperta i banchettanti. Io adoro la glassa corposa e croccante sui muffin, aromatizza alla vaniglia.

Muffin al Limone

  • Uova 2 medie
  • Farina 300g
  • Zucchero 100g
  • Limoni 2 medi
  • Burro 125g
  • Vanillina 1 una bustina
  • Sale 1 pizzico
  • Lievito 1 bustina

E’ una ricetta veloce e facile. Far sciogliere il burro a temperatura ambiente. Spremere i limoni i mettere da parte il succo. In una terrina mescolare le uova con lo zucchero, vanillina e sale. Aggiungere lentamente metà della farina, continuado a mescolare, poi incorporare il burro. Quando il composto è fluido, aggiungere il succo di limone. Mescolare la rimanente farina con il lievito, aggiungere all’impasto e mescolare bene. Riempire gli stampi dei muffin per metà, infornare a preriscaldato 30 minuti a 120°.
Il tocco di delizia è grattugiare la buccia del limone da aggiungere all’impasto.

Nel pellegrinaggio tra sapori e muffin, perchè non testare anche quelli salati?
Per ora ho collaudato solo questi al pesto, ma datemi tempo: mi sto documentando verso nuovi orizzonti.

MUFFIN AL PESTO x6 persone

  • Uova 1
  • Farina 125g
  • Ricotta 100g
  • Parmigiano 80g
  • Pinoli 30g
  • Basilico un mazzetto
  • Olio
  • Sale
  • lievito di birra 1/2 bustina

Preparazione:

Mescolare velocemente uovo, farina, parmigiano, ricotta e sale. Frullare basilico e pinoli aggiungendo l’olio. Unire i due composti, mescolare ancora un po’ e se il tutto non fosse abbastanza cremoso aggiungere un po’ di latte. Aggiungere la 1/2 bustina di lievito istantaneo. Versare negli stampini dei muffin e infornare a 200° preriscaldato, quando diventano di un bel colorino dorato sono pronti!

Un altro tentativo andato a buon fine è la ricetta dei Muffin cuor di Mela. La ricetta è molto simile alla ben nota torta di mele, ma nella versione light.

Muffin cuor di Mela

  • Farina 350g
  • Uova 2 medie
  • Burro 150g
  • Zucchero 200g
  • Latte 100ml
  • Mele 2 medie
  • Sale 1 pizzico
  • Cannella 1 pizzico
  • Lievito 1 bustina

Far sciogliere il burro a temperatura ambiente. In una terrina mescolare le uova con lo zucchero, cannella e sale. Aggiungere lentamente la farina e lievito, continuado a mescolare, poi incorporare il burro. Per rendere il composto più fluido, aggiungere il latte a temperatura ambiente. Mescolare, mescolare, mescolare bene. Solo alla fine aggiungere me mele a tocchetti. Riempire gli stampi dei muffin per metà, infornare a preriscaldato 30 minuti a 120°. Servire freddi.

L’ultimo sforzo creativo: Muffin ai semi di papavero.

Muffin ai semi di Papavero e Pere

  • Uova 2 medie
  • Farina 350g
  • Zucchero 200g
  • Miele 1 cucchaio
  • Pere 2 medie
  • Burro 100g
  • Scorza di limone
  • Semi di papavero 2 cucchiai
  • Zucchero a velo 100g per la glassa
  • Lievito 1 bustina
  • Sale 1 pizzico

Il procedimento è molto simile alle precedenti ricette. Si mescolano prima le uova con lo zucchero, miele, semi di papavero ed il sale, poi si aggiunge il burro ammorbidito, la scorza di limone, la farina, il lievito e la pera a tocchetti. Bisogna mescolare energicamente. Gli spampini vanno riempiti per metà. Infornare a 180°-200° per una ventina di minuti. Decorare con la glassa di zucchero e semi di papavero.

Dopo questa mini carrellata, mi sto rendendo conto di un’ inaccettabile
MANCANZA
non mi sono mai dilettata nel super classico
MUFFIN ai MIRTILLI!

……..Come ho potuto….

VERGOGNA

Che impiastro che sono…

Chiedo venia e conprensione.

Anzi.

Siccome credo che le varianti di muffin siano infinite, e questo progetto di raccogliere ricette per arrivare ad un muffin al giorno mi intriga, si accettano segnalazioni, varianti e consigli di ogni genere.
Grazie :)