pesto-party

Amo follemente le mie amiche. Perchè follemente assecondano le mie iniziative. E anche stavolta si sono dimostrate al di sopra delle aspettative.


Dovendo tutte tornare a CASA in quel di Livorno per le imminenti elezioni, quale migliore occasione per testare finalmente un menù a base di pesto?
Si si, proprio un PESTO PARTY.
Noi che siamo PESTO ADDICTED ci siamo poste l’annosa questione: SI PUO’ VIVERE DI SOLO PESTO?

MENU’

  • ANTIPASTO: MUFFIN al PESTO con POMODORI
  • PRIMO: LASAGNE al PESTO
  • SECONDO: PIZZE al PESTO
  • CONTORNO: POMODORINI RIPIENI in SALSA di PESTO e CAPPERI
  • DOLCE: MINI CAKE con CREMA di BASILICO

Mi sono cimentata nell’antipasto e nel dolce, Nene è andata sul classico, le Lasagne. Fabia dopo consulti ed indecisione ha optato per le pizze al pesto e Vale..ah, la magica Vale ci ha stupito con semplicissimi pomodorini ripieni di una crema di pesto SUBLIME!

Ma veniamo tosto alla ricetta.

MUFFIN AL PESTO x6 persone

  • Uova 1
  • Farina 125g
  • Ricotta 100g
  • Parmigiano 80g
  • Pinoli 30g
  • Basilico un mazzetto
  • Olio
  • Sale
  • lievito di birra 1/2 bustina

Preparazione:

In una ciotolina mescolare velocemente uovo, farina, parmigiano, ricotta e sale. Per chi ha tanta tanta voglia di sentirsi DONNA DI CASA, triturare il basilico e i pinoli su un tagliere con la mezzaluna. Per chi si sente già abbastanza emancipata suggerisco di mettere basilico-olio-pinoli in un frullatore e schiacciare il pulsante ON. Unire i due composti, mescolare ancora un po’ e se il tutto non fosse abbastanza cremoso aggiungere un po’ di latte. Solo ORA aggiungere la 1/2 bustina di lievito istantaneo. Versare negli stampini dei muffin e infornare a 200° preriscaldato, quando diventano di un bel colorino dorato sono pronti!

Per questa volta, visto che avevo tanta tanta fretta, ho usato il lievito di birra istantaneo, quella BESTEMMIA che si vende in bustine e va aggiunto solo alla fine. Contro ogni aspettativa si è dimostrato una valida alternativa! Sono venuti davvero buoni questi muffin, e anche abbastanza leggeri.

Mi sono diletatta anche in speramentazioni sul DESSERT ma non ho ancora chiare DOCUMENAZIONI in merito da trasmettere ai posteri. In pratica è piaciuto solo a Fabia, probabilmente perchè è la più PESTO ADDICTED di tutti. Meno male avevo fatto il DESSERT d’EMERGENZA. La cioccolata ci salverà tutti.
Quindi mi sento di rinviare la trattazione dell’esperimento culinario al prossimo post, considerando che le signorine partecipanti alla serata mi devono ancora comunicare le RICETTE dei loro capolavori!!!! Mentre cerco di afferrare e teorizzare cosa andò sbagliato, posto un ultima foto dettaglio del mal riuscito dessert, prima che si “compiesse il disastro”: l’aggiunta della crema di basilico!

Si accettano suggerimenti su nuovi FOOD CONTEST !!